post coitum electionis

Ciò che doveva essere è stato. Nulla di più.
Solo un leggero troppo peso di voti sul PdL che non mi sarei aspettato, ah già, ma io sono un inguaribile ottimista. Cosa se ne deduce? Da che? Dalla putrefazione del PD solo tanto tanfo. Che poi il dieci per cento degli elettori abbiano votato la lista di Monti questa sì che è pornografia! Wow… che genia di sodomiti!
Meraviglioso… ho quasi i conati di vomito. D’altronde non mi finisco mai di stupire, sebbene sia pluridecennalmente avvezzo a ciò, a come di colpo ci si renda conto in seno al main stream di quello che era già chiaro da tempo. Come al solito in ritardo, come al solito troppo tardi. E del senno del poi ci riempiamo le fosse anche stavolta. E per quello che riguarda l’economia ora si comincia a parlare in modo che solo un mese fa sembrava una bestemmia.

C’è da esserne contenti? No, perché vuol dire solo che il danno, quello vero, ormai è fatto e adesso gli stringe il culo a tutti.

Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post.
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Leave a Reply